Archivio mensile:maggio 2013

Come guardare film gratis senza scaricare

Come guardare film gratis senza scaricare
Solitamente in un discorso tra due o più persone quando si parla di cinema e film la prima idea che a uno dei due viene in mente sicuramente è Internet infatti proprio in tale mezzo di comunicazione così utile e ricco di funzionalità è possibile guardare le pellicole. Ma cosa significa “guardare film gratis senza scaricare“? Non è altro che l’azione attraverso cui si riesce a vedere un determinato lungometraggio completo semplicemente utilizzando la propria connessione Internet senza dover scaricare niente, in poche parole significa che sfruttando la connessione del Web si riesce a vedere una pellicola e non si deve scaricare il film, questo vuol dire che il pc non viene intasato di conseguenza non si rallenta ma rimane pulito. Lo “streaming” rappresenta un’ancora di salvezza nei confronti di quelle persone che dispongono di un pc con poco spazio libero infatti guardando una pellicola sul Web si riesce a non “inquinarlo”. Molti di voi potrebbero chiedersi: “Ma guardare film su Internet è legale oppure no?” Vi dico che SECONDO ME è legale in quanto non si sta commettendo alcun reato, infatti non si sta scaricando una determinata pellicola o la si sta vendendo ma la si sta semplicemente guardando. Ma arriviamo al nocciolo della guida, dove guardare film gratis in Streaming? Sul Web esiste una quantità incredibile di siti, di questi ultimi già ne parlai in un’altra mia guida tuttavia uno dei più utilizzati è sicuramente “CasaCinema” raggiungibile al seguente indirizzo http://casacinema.eu/, non è altro che una grande Web Tv multi piattaforma. Come potete vedere alla vostra sinistra troverete tutto un elenco di generi cinematografici su cui poter cliccare sopra invece al centro della Home Page gli ultimi film aggiunti! Non dovrete far altro che o cliccare sulla locandina di uno dei film presenti in Home Page oppure cliccare sopra uno dei generi elencati a sinistra! In entrambe le ipotesi per vedere un film dovrete cliccare su una determinata locandina successivamente sul triangolo grande di colore bianco posto in sovraimpressione per dare l’avvio della pellicola e il gioco è fatto!
Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà denunciato alle autorità competenti.
Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandro.0smelli

Come convertire un video in avi

Come convertire un video in avi
– Recati al seguente indirizzo http://www.dvdvideosoft.com/it/products/dvd/Free-3GP-Video-Converter.htm.
– Clicca su “Scarica subito” alla tua destra.
– Aspetta qualche secondo e clicca su “Salva file” dal menu che uscirà.
– Fai un doppio click sul file appena scaricato e clicca sempre su “Next” fino ad arrivare alla scritta “Finish“.
–  Vai a Start > Tutti i programmi > DVDVideoSoft > Programs > Free 3GP Video Converter o clicca sull’icona di DVDVideoSoft Free Studio sul desktop.
– L’interfaccia è molto semplice e possede delle esplicazioni. Ci sono il campo per i file di input, il campo del percorso di output e la lista delle impostazioni preconfigurate. Se vuoi cambiare il tema (una skin del programma), vai a Opzioni → Tema.
– Clicca sul pulsante Aggiungi file… e seleziona i(l) file video di input dal tuo computer. I formati di input sono: *.avi; *.ivf; *.div; *.divx; *.mpg; *.mpeg; *.mpe; *.mp4; *.m4v; *.webm; *.wmv; *.asf; *.mov; *.qt; *.mts; *.m2t; *.m2ts; *.mod; *.tod; *.vro; *.dat; *.3gp2; *.3gpp; *.3gp; *.3g2; *.dvr-ms; *.flv; *.f4v; *.amv; *.rm; *.rmm; *.rv; *.rmvb; *.ogv; *.mkv; *.ts.
– Per default, il nome di output è lo stesso com’è il titolo del video originale. Se preferisci modificarlo, clicca sul pulsante Nome di output… . Una nuova finestra deve aprirsi.
– Ci sono qualche parametri (prefisso nome, postfisso nome ed altri) che possono essere configurati a tuo piacere.
– Nella parte bassa di questa finestra è possibile vedere il modello del nome di output. È il risultato delle opzioni attuali. Nota Bene: il modello è lo stesso per tutti i file di output durante una sessione, non è possibile configurare il modello unico per ogni file.
– Clicca sul pulsante Sfoglia… e seleziona la cartella in cui vuoi salvare i tuoi file video convertiti. Clicca su OK.
– Se vuoi accedere al contenuto della cartella di output, clicca su Aprire.
– Nella lista dei formati seleziona AVI, MP4, WMV, MKV, WebM, FLV, SWF, MOV, 3GP, M2TS o solo audio MP3.
– Dopo scegli una delle impostazioni preconfigurate dalla lista corrispondente alla qualità selezionata.
– Per gli utenti esperti: è possibile leggere la guida ed apprendere come personalizzare o creare una nuova impostazione.
– Se vuoi convertire i(l) file video nel formato MP3, puoi aggiungere l’informazione sui file audio di output.
– Clicca sul pulsante Tag… e configura il titolo, l’album, l’artista e gli altri parametri.
– In modo predefinito il programma riempie automaticamente il tag del titolo e aggiunge la copertina che saranno visibili in iTunes, Winamp o nella cartella Windows Explorer.
– Clicca su OK per tornare alla finestra principale del programma.
– Clicca sul pulsante Converti ed attendi finché il video sia convertito. Nota: Prima di cliccare sul pulsante Converti è possibile impostare la funzione “Se il processo è stato completato, spegnere il computer”. Per farlo clicca su Opzioni… e assicurati che la casella appropriata sia spuntata.

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.

Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Diventa mio Fan su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Leandro-Osmelli/45705650862?ref=s
Aggiungimi come amico su Facebook: http://it-it.facebook.com/leandro.0smelli

Come salvare un video da YouTube

Come salvare un video da YouTube
Hai mai avuto l’esigenza di voler salvare un video che ti piace troppo da YouTube? Immagino proprio che la risposta a questo interrogativo sia “”. Beh non voglio nasconderti che anche io in passato desideravo salvarmi un video che qualche mio amico aveva caricato su YouTube al fine di averlo come ricordo nel pc, ovviamente senza mai ricaricarlo altrove per non commettere alcun reato! Tuttavia ti voglio avvisare che tutto questo si riesce a fare con estrema semplicità e non richiede gran chè solo tanta buona volontà e voglia di scoprire come fare. Di metodi ce ne sono molteplici ma io te ne consiglio essenzialmente uno ossia utilizzando un applicativo aggiuntivo per il Browser Mozilla Firefox che si chiama “DownloadHelper“. Per chi non avesse tale Browser consiglio prima di tutto di scaricarlo ed installarlo poichè è velocissimo, per farlo recati al seguente link http://www.mozilla.org/it/firefox/fx/ e clicca sul rettangolo verde in basso, vi apparirà una finestrella cliccate su “Salva file“, clicca per due volte consecutive sul file scaricato, inizia e termina l’installazione. Ora, apri Mozilla Firefox recandoti al seguente URL https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/video-downloadhelper/ clicca sul tasto in verde con sopra scritto: “Aggiungi a Firefox” segui le istruzioni su schermo e il gioco è fatto! Vai ora in un determinato video e in alto nella barra degli strumenti di Firefox basterà cliccare la freccettina che punta in basso affianco ai 3 palloncini colorati che si muovono, uscirà un menu a tendina non bisognerà far altro che soffermare per alcuni istanti il cursore del mouse sul titolo del video che compare e cliccare su “Download” che apparirà poco dopo a destra. Il file che otterrai potrà essere scaricato in uno dei seguenti formati: .FLV, .3GP e .MP4. Per aprire tutti e tre i formati pocanzi menzionati dovrai scaricare gratuitamente “VLC Media Player“.

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.

Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Diventa mio Fan su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Leandro-Osmelli/45705650862?ref=s
Aggiungimi come amico su Facebook: http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Come salvare foto da Instagram

Come salvare foto da Instagram
Come scrive la stessa Wikipedia Instagram non è altro che un’applicazione gratuita che permette agli utenti di scattare foto, applicare filtri, e condividerle su numerosi servizi di social network, compresi Facebook, Foursquare, Tumblr, Flickr, e Posterous. È compatibile con qualsiasi iPhone, iPad o iPod Touch avente iOS 3.1.2 o superiore. Dal 3 aprile 2012 è disponibile anche per i dispositivi che supportano Android, dalla versione 2.2 o superiore. Instagram, in omaggio alle Polaroid, presenta le fotografie in forma quadrata a differenza del formato 3:2 normalmente utilizzato dalle fotocamere dei dispositivi iOS. Tale premessa era obbligatoria per la guida di oggi infatti oggi ti spiegherò come salvare foto da esso. Diciamo che non ci sono dei precisi metodi l’unico forse è quello di fare uno “ScreenShot“, infatti Instangram non permette di salvare le foto perchè altrimenti tutti copierebbero le foto altrui. Cos’è uno “ScreenShot“? Come scrive la stessa Wikipedia non è altro che ciò che viene visualizzato in un determinato istante sullo schermo di un monitor, di un televisore o di un qualunque dispositivo video. È traducibile con la parola italiana “schermata”.

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.

Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Diventa mio Fan su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Leandro-Osmelli/45705650862?ref=s
Aggiungimi come amico su Facebook: http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Come impostare Google come pagina iniziale

Come impostare Google come pagina iniziale
Se tu stessi utilizzando il browser Mozilla Firefox, apri il programma in questione grazie ad un click sull’icona apposita presente o sul Desktop oppure sul menù “Start“e, nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante arancione Firefox che si trova in alto a sinistra e poi sulla voce “Opzioni” —> “Opzioni” nel menu che compare. Nella finestra che si appare, apponi l’indirizzo http://www.google.it/ nel campo di testo collocato accanto alla voce Pagine iniziale e clicca su “Ok” per salvare i cambiamenti. Prima di chiudere la finestra, controlla che nel menu a tendina “Quando si avvia Firefox” sia selezionata l’opzione “Mostra la pagina iniziale“.
Se invece tu utilizzassi Google Chrome avvia il programma tramite la sua icona presente nel Desktop e, nella finestra che si apre, clicca prima sull’icona “Menu” situata in alto a destra e successivamente sulla dicitura “Impostazioni” presente sul menu che appare. Nella scheda che si aprirà, metti il segno di spunta accanto alla voce “Apri una pagina specifica” o un insieme di pagine, clicca sul link “Imposta pagine“, digita nel campo di testo che compare l’indirizzo https://www.google.it/ e clicca sul pulsante “Ok“.
Se utilizzassi infine Internet Explorer e vorresti impostare Google come pagina iniziale del Browser, collegati a “Google” e clicca sulla voce “Imposta Google come pagina iniziale” posto sotto la barra di ricerca. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce “Utilizza questa pagina Web come unica pagina iniziale” e pigia sul pulsante “” per confermare il tutto.

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.

Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Diventa mio Fan su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Leandro-Osmelli/45705650862?ref=s
Aggiungimi come amico su Facebook: http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Come impostare suoneria su iPhone

Come impostare suoneria su iPhone
Per impostare la suoneria su iPhone dovrai usare iTunes! Per prima cosa verifica che ci sia la cartella suonerie nella videata principale della libreria, se non c’è vai in “Modifica” poi “Preferenze” e in “Generali” lo spunti. Fatto questo scegli la canzone che vuoi creare come suoneria clicchi col tasto destro e selezioni converti la sezione in AAC. A questo punto ti parte la riproduzione e allo stesso tempo te la trasforma, (la trasformazione ti compare subito sotto la canzone che hai scelto). L’ iPhone riconosce come suonerie solo brani di max 30-40 secondi, quindi ascoltati il brano e scegli il pezzo che piú ti interessa. Ora, devi tagliare il pezzo che hai scelto clicca col tasto destro del mouse sulla canzone trasformata e scegli informazioni e poi opzioni, spunti inizio e fine e ci inserisci l’ intervallo della canzone che hai scelto (se provi a riprodurre vedrai che parte esattamente dal punto che hai scelto). Ora lo devi trascinare fuori da itunes in modo che lo puoi rinominare. Il file ACC ha estensione M4A, tu lo devi rinominare M4R (per rinominare i file in maniera veloce io uso un programmino gratis che si chiama Filesman0.98, tu selezioni il brano da rinominare e cambi l’estensione finale). A questo punto cliccaci sopra 2 volte sopra, se avrai fatto tutto bene partirà l’esecuzione e comparirà come per magia in suonerie, sincronizza l’iPhone e goditi la tua suoneria personalizzata (quando la metti nell’ iPhone spunta nella sincronizzazione suonerie altrimenti non te la scarica).

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.

Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Diventa mio Fan su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Leandro-Osmelli/45705650862?ref=s
Aggiungimi come amico su Facebook: http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Come rendere private le foto di Facebook

Come rendere private le foto di Facebook
Per rendere private le foto al tuo Facebook dovrai semplicemente attenerti alla seguente procedura guidata che consiste nei seguenti passaggi:
– clicca sul seguente link https://www.facebook.com/;
– inserisci in alto a destra i tuoi dati di accesso quindi E-Mail e relativa Password poi clicca su “Accedi” posto accanto;
– adesso in alto alla tua sinistra troverai un piccolo elenco di diciture che sono “Notizie“, “Messaggi“, “Eventi” ed infine “Foto” tu clicca proprio su “Foto“;
– ti appariranno tutte le foto presenti nel tuo profilo, non dovrai far altro che cliccare in alto sulla dicitura “Album“;
– visualizzerai tutti gli album presenti, in basso a destra di ciascun album fotografico troverai una piccola iconcina, fai un click sinistro del mouse sopra quella di cui hai intenzione di modificarne la privacy nella fattispecie privatizzarla e ti uscirà un sottomenu con elencate le seguenti scritte: “Pubblica“, “Amici“, “Solo io“, “Personalizzata“, “Amici più stretti“, “Familiari” e “Vedi tutte le liste…“, tu ovviamente dovrai scegliere o “Amici” nel caso tu le voglia mostrare solo alle persone che sono presenti nel tuo profilo oppure “Solo io” nel caso le volessi vedere soltanto tu;
– dopo aver scelto una delle due avrai terminato la procedura!

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà denunciato alle autorità competenti.
Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Come rendere pubbliche le foto su Facebook

Come rendere pubbliche le foto su Facebook
Per rendere pubbliche le foto su Facebook dovrai semplicemente attenerti alla seguente procedura guidata che consiste nei seguenti passaggi:
– clicca sul seguente link https://www.facebook.com/;
– inserisci in alto a destra i tuoi dati di accesso quindi E-Mail e relativa Password poi clicca su “Accedi” posto accanto;
– adesso in alto alla tua sinistra troverai un piccolo elenco di diciture che sono “Notizie“, “Messaggi“, “Eventi” ed infine “Foto” tu clicca proprio su “Foto“;
– ti appariranno tutte le foto presenti nel tuo profilo, non dovrai far altro che cliccare in alto sulla dicitura “Album“;
– visualizzerai tutti gli album presenti, in basso a destra di ciascun album fotografico troverai una piccola iconcina, fai un click sinistro del mouse sopra quella di cui hai intenzione di modificarne la privacy nella fattispecie renderla pubblica e ti uscirà un sottomenu con elencate le seguenti scritte: “Pubblica“, “Amici“, “Solo io“, “Personalizzata“, “Amici più stretti“, “Familiari” e “Vedi tutte le liste…“, tu ovviamente dovrai scegliere “Pubblica” per mostrarla a tutti quanti, bada bene che quando parlo di “tutti quanti” sto ad indicare che anche chi non fa parte delle tue amicizie potrà vedere le immagini, anche quindi chi non è iscritto a Facebook.

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà denunciato alle autorità competenti.
Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Come privatizzare gli amici su Facebook

Come privatizzare gli amici su Facebook
Per privatizzare gli amici su Facebook al fine di non mostrarli agli altri dovrai semplicemente attenerti alla seguente procedura guidata che consiste nei seguenti passaggi:
– clicca sul seguente link https://www.facebook.com/;
– inserisci in alto a destra i tuoi dati di accesso quindi E-Mail e relativa Password poi clicca su “Accedi” posto accanto;
– ora clicca in alto sopra il tuo nome e cognome e pigia sulla dicitura “Amici” posta un po’ in basso, ti verranno elencati tutti i tuoi amici;
– a questo punto clicca sull’iconcina della matita presente in alto a destra, ti apparirà subito un sottomenu tu clicca su “Modifica privacy“;
– sul primo campo ossia “Lista degli amici” stabilisci il livello di privacy da te desiderato e poi quando hai scelto clicca in basso su “Chiudi” e il gioco è fatto.

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà denunciato alle autorità competenti.
Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Come non far vedere gli amici su Facebook

Come non far vedere gli amici su Facebook
Per non far vedere gli amici su Facebook al fine di non mostrarli agli altri dovrai semplicemente attenerti alla seguente procedura guidata che consiste nei seguenti passaggi:
– clicca sul seguente link https://www.facebook.com/;
– inserisci in alto a destra i tuoi dati di accesso quindi E-Mail e relativa Password poi clicca su “Accedi” posto accanto;
– ora clicca in alto sopra il tuo nome e cognome e pigia sulla dicitura “Amici” posta un po’ in basso, ti verranno elencati tutti i tuoi amici;
– a questo punto clicca sull’iconcina della matita presente in alto a destra, ti apparirà subito un sottomenu tu clicca su “Modifica privacy“;
– sul primo campo ossia “Lista degli amici” stabilisci il livello di privacy da te desiderato e poi quando hai scelto clicca in basso su “Chiudi” e il gioco è fatto.

Copyright:
Guida scritta dal Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà denunciato alle autorità competenti.
Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):
Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987